... / Banca dati acustica / Disegnare una buona acustica / Pannelli Fonoassorbenti verticali

Pannelli Fonoassorbenti verticali

Per creare un ambiente sonoro  ottimale sono necessari differenti sistemi fonoassorbenti. Un controsoffitto acustico riduce notevolmente i livelli sonori e la propagazione del suono in un ambiente. Tuttavia le pareti nude e riflettenti creano echi.

I pannelli fonoassorbenti verticali riducono tali echi ed aumentano la chiarezza del discorso, così da poter sentire chiaramente cosa le persone dicono.

La somma della superficie fonoassorbente verticale dipenderà dalle attività che si svolgono e dalle caratteristiche dello spazio.

In uffici open space è importante evitare che il suono si diffonda e minimizzare i disturbi tra colleghi.

Nelle scuole gli studenti hanno necessità di un buon ambiente sonoro per poter imparare così come gli insegnanti per poter insegnare, pensare e riflettere.

Negli ospedali , i pazienti necessitano di un ambiente confortevole per poter riprendersi e guarire così come lo staff medico necessita di dover comunicare con facilità.

Approfondisci i temi nella sezione delle soluzioni acustiche


 

Parametri acustici e come applicarli

Il Tempo di riverbero (RT) ) è di gran lunga il parametro usato più frequentemente per i calcoli e le misurazioni per l’acustica degli spazi. Le formule usate normalmente sono la formula di Sabine, o alcune sue versioni modificate. Sono facili da usare – avete bisogno del volume della stanza e della quantità di assorbimento acustico, calcolato dal dato statistico del coefficiente di assorbimento αp.

Tuttavia, queste formule sono progettate per le condizioni ideali con campi sonori diffusi. In realtà il campo sonoro è lontano dalle caratteristiche di un campo diffuso. Probabilmente consisterà di due parti principali: una radente ed una non radente.

Campo sonoro radente

Campo sonoro non radente

 
 
I campi sonori radenti, che esistono principalmente alle frequenze medie ed alte, sono composti da energia sonora sviluppata in un piano parallelo alla superficie fonoassorbente (che di solito è il controsoffitto). Il tempo di riverbero in una stanza è determinato fondamentalmente dai campi sonori radenti. Questo significa che, in pratica, il tempo di riverbero è di gran lunga maggiore del valore calcolato per i campi sonori diffusi.
Il modo migliore per controllare l’energia sonora nei campi sonori radenti è di assorbirla attraverso degli assorbenti acustici a parete. L'energia acustica può essere deviata anche per mezzo del controsoffitto (fonoassorbente), attraverso la dispersione o la diffusione dovuta all’arredamento, agli incassi interni ed alle superfici.
.
 
Gli assorbenti acustici installati come campi piccoli e non grandi ed aree senza interruzioni permetteranno l'aumento della diffusione ed una conseguente diminuzione del tempo di riverbero.

Più benefici con i pannelli fonoassorbenti verticali

Per ridurre il livello di rumore, in molti edifici c’è la necessità di ottenere un’acustica degli spazi veramente buona. Maggiore sarà l’assorbimento acustico di cui dispone una stanza, minore sarà il livello di rumore. È stato dimostrato che una riduzione fisica dei livelli di pressione sonora (=meno rumore) in una stanza comporta anche un’ulteriore riduzione del rumore dovuta a reazioni psicologiche: le persone parleranno più silenziosamente.
Per gli ambienti che richiedono una buona intelligibilità del discorso, l'applicazione del valore STI (o RSTI) potrebbe essere un parametro più adatto rispetto al tempo di riverbero. Nonostante lo STI venga in parte determinato dal tempo di riverbero, è posto meglio in relazione con la quantità di assorbimento acustico di una stanza. Aggiungere l’assorbimento acustico posizionando degli assorbenti sulle pareti diminuirà il tempo di riverbero, migliorerà l’intelligibilità del discorso e ridurrà anche il livello di pressione sonora.
 
La quantità di assorbimento acustico può essere usata per calcolare l’intelligibilità del discorso e la riduzione del livello di pressione sonora. Tuttavia calcolare il tempo di riverbero (TR) sulla sola base della quantità di assorbimento acustico non è né sicuro, né affidabile.

 

Soluzioni pratiche con l’acustica verticale

Per applicare un trattamento acustico in una stanza ci sono almeno tre cose da prendere in considerazione:

  • l'area disponibile per il trattamento acustico

  • i requisiti per la resistenza meccanica

  • l’estetica

L’applicazione più immediata è di installare pannelli a parete in continuo da parete a parete o di coprire parzialmente una parete. Dal punto di vista dell’acustica sarebbe ideale rivestire almeno due pareti perpendicolari, o parti di esse, poiché in questo caso, verrebbero trattai entrambi i campi sonori orizzontali, e si evita l’eco ripetuto.

 
 

Un altro modo di installare i pannelli a parete è di dividerli in campi più piccoli – o perfino di usarli singolarmente, dispersi lungo la parete. Ciò si può fare con modelli regolari o irregolari, dando così vita a numerosi spunti creativi.

 
project: Rydebäcskolan, photographer:Patrick Klemm, Partone. system:Wall Panel

Il modo normale di organizzare i pannelli a muro, per esempio nelle aule o negli uffici, è di installare una banda orizzontale di assorbenti ad un’altezza appropriata e di usarli come bacheche. Anche in questo caso è preferibile usare più di una parete e di abbinare a questa applicazione l’uso di un controsoffitto fonoassorbente.
Gli assorbenti a parete dovrebbero essere posizionati all’altezza delle orecchie delle persone sia in posizione eretta che da seduti.

Gli angoli sono particolarmente importanti per l'acustica – gli angoli tra pareti e quelli tra il soffitto e le pareti – gli assorbenti acustici funzionano benissimo in questi punti.

 

Nella maggior parte dei casi si può approfittare di questi punti per abbinare gli assorbenti a parete con un controsoffitto sospeso.

1) controsoffitto

2a) parete corta

2b) parete lunga

Contattaci

ECOPHON

Saint-Gobain PPC Italia S.p.A.

Via E. Romagnoli 6

201 46 Milano (MI)

Tel:  +39 02611 152 05

Fax: +39 02611 152 08

E-mail: ecophonitalia@saint-gobain.com

Sperimenta l'effetto del suono

Senti cosa accade in un ufficio open-space quando aggiungi il controsoffitto acustico e pannelli fonoassorbenti a parete.

Guarda il video

Contattaci

ECOPHON

Saint-Gobain PPC Italia S.p.A.

Via E. Romagnoli 6

201 46 Milano (MI)

Tel:  +39 02611 152 05

Fax: +39 02611 152 08

E-mail: ecophonitalia@saint-gobain.com