Senior Hotel Ainola

I disturbi di memoria influiscono sulla capacità di una persona di interpretare sia l'ambiente fisico che quello acustico. Il Senior Hotel Ainola ultimato quest'anno, offre un ambiente sonoro tranquillo, aspetto fondamentale del progetto fin dalle prime fasi di progettazione.
Ricerca

Collegato alla casa di cura Villa Tapiola a Espoo, il nuovo ampliamento, il Senior Hotel Ainola, è stato completato nel 2019 e offre alloggi a breve termine destinati in particolare a chi soffre di disturbi della memoria. L'Ainola, che si estende su 650 metri quadrati, dispone di camere private per 14 residenti, oltre a un ampio salone e spazi comuni in cui i residenti possono trascorrere il loro tempo.

Senior Hotel Ainola

Interni del Senior Hotel Ainola

L'ambiente domestico offre a chi soffre di disturbi di memoria, una vita quotidiana sicura e piacevole.

"Volevamo offrire ai nostri ospiti spazi moderni che combinassero il comfort con un senso di sicurezza. Sia Villa Tapiola che Ainola sono state progettate in base alle esigenze di chi soffre di disturbi di memoria", spiega il direttore di Villa Tapiola Tuula Laulaja.

Sulla base di 40 anni di lavoro con chi soffre di disturbi della memoria, Laulaja ritiene opportuno il bisogno di unità residenziali a breve termine come Ainola. La struttura, ad esempio, rende la vita quotidiana più facile a chi si occupa di assistenza occasionale, offrendo una sistemazione di prima qualità per tutte le esigenze, da poche ore a qualche settimana.

format_quote

Volevamo offrire ai nostri ospiti, spazi moderni che combinassero il comfort con un senso di sicurezza. Sia Villa Tapiola che Ainola sono state progettate in base alle esigenze di chi soffre di disturbi di memoria.

 Un ambiente accogliente, favorisce il benessere di chi soffre di disturbi di memoria.

Il lavoro di progettazione è partito dal realizzare ampi spazi in cui fosse facile muoversi. Le soluzioni migliori sono state sviluppate sulla base dell'esperienza pregressa. 

 

“Nel progettare nuovi spazi ci siamo avvalsi della nostra esperienza pluriennale di lavoro con chi soffre di disturbi di memoria. Le soluzioni progettate, supportano il comfort di chi soffre di tali disturbi, oltre ad offrire un ambiente domestico ed una mobilità sicura senza ostacoli", spiega l'architetto Pirjo Huvila. Ha partecipato nella progettazione di Villa Tapiola 15 anni fa, ed è stato responsabile nella scelta dei materiali, dell'approvvigionamento degli arredi e delle soluzioni acustiche per le nuove strutture, mentre l'architetto Anna-Maarit Reijonen è stato il progettista principale.

I disturbi di memoria, influenzano la capacità di una persona di comprendere o osservare l'ambiente circostante. Un corretto abbinamento di colori ed un'illuminazione indiretta negli ambienti, supportano i residenti con difficoltà di percezione.

"Ad esempio, la colorazione delle superfici dei pavimenti deve essere uniforme, in quanto le persone con disturbi di memoria che comportano problemi di percezione, possono interpretare gli spazi più scuri come vuoti, avendo quindi paura di cadere. È necessario avere un contrasto sufficiente tra i colori utilizzati, in modo che porte e corrimano risaltino bene sulla superficie della parete", spiega Huvila.

format_quote

La colorazione delle superfici dei pavimenti deve essere uniforme, in quanto le persone con disturbi di memoria che comportano problemi di percezione, possono interpretare gli spazi più scuri come vuoti, avendo quindi paura di cadere.

L'ambiente acustico gioca un ruolo importante per il benessere nella vita quotidiana per le persone che soffrono di disturbi di memoria. Secondo le ricerche, per quanto concerne i sensi, l'udito ha il maggiore impatto sulla qualità della vita di queste persone. L'eccessivo rumore può far sentire la persona insicura, ansiosa e stanca mentre un ambiente sonoro calmo, rende più facile stabilire e mantenere il contatto tra i pazienti e chi si prende cura di loro.

"Chi soffre di disturbi di memoria può spaventarsi se percepisce di trovarsi in un ambiente fuori dal comune. L'ambiente acustico dovrebbe suonare il più familiare possibile e i suoni inconsueti dovrebbero essere ridotti al minimo", afferma Huvila.

Un ostacolo particolare per l'acustica di Ainola era rappresentato dalle superfici rigide, necessarie per favorire l'accessibilità. Le soluzioni acustiche di Ainola possono essere trovate guardando verso l'alto: i pannelli Master Ds di Ecophon sono stati utilizzati sui soffitti degli spazi del salone e dei corridoi, mentre per le aree comuni sono stati utilizzati i pannelli acustici Solo Circle sospesi.

format_quote

Chi soffre di disturbi di memoria può spaventarsi se percepisce di trovarsi in un ambiente fuori dal comune. L'ambiente acustico dovrebbe suonare il più familiare possibile e i suoni inconsueti dovrebbero essere ridotti al minimo.

Una vita quotidiana accogliente e sicura

L'obiettivo comune dei progettisti e del cliente era quello di creare per Ainola, spazi accoglienti e comfortevoli che favorissero il benessere per i pazienti; anche questo obiettivo è stato raggiunto.

"Il risultato finale ottenuto, combina con successo accessibilità e comfort, piuttosto che essere istituzionali, gli spazi sono accoglienti", afferma Huvila. Un esempio sono le spaziose camere d'albergo, decorate in tonalità chiare, dove gli unici elementi messi in risalto sono gli indicatori delle soluzioni di sicurezza e accessibilità per i pazienti, quali ringhiere di sicurezza e letti motorizzati.

Quando bisogna creare un ambiente confortevole, è importante garantire una buona acustica negli spazi. I fattori che influenzano l'ambiente acustico comprendono le diverse funzioni dell'edificio e le loro esigenze, che sono state prese in considerazione fin dalla fase di progettazione architettonica.

"Per fare un esempio, gli spazi adibiti ad alloggio sono stati posizionati in modo tale da essere separati dalle zone giorno. Questo ci dà una parte più tranquilla dell'edificio per il riposo e di conseguenza, uno spazio dove i suoni della vita quotidiana ed il brusìo delle voci non disturbano gli altri", continua Huvila.

Particolare attenzione è stata dedicata all'acustica negli spazi comuni dove le persone mangiano, leggono il giornale e si rilassano allo stesso tempo. Secondo Laulaja, il personale ha anche notato la differenza che una buona acustica fa.

"Quando si entra dentro, si lasciano fuori tutti gli altri rumori e ciò consente di calmare la mente".

format_quote

Quando si entra dentro, si lasciano fuori tutti gli altri rumori e ciò consente di calmare la mente.

Quest'articolo è una traduzione del testo originale finlandese di Eveliina Miettunen. Puoi trovare l'originale qui.